Centro commerciale Green Pea: dove persone e natura vivono in armonia

Affacciato sull’area del Lingotto, a Torino, troviamo Green Pea, il primo centro commerciale dedicato interamente al commercio ecosostenibile che ha come obiettivo il rispetto dell’ambiente e della natura.

Scopriamo insieme il primo Green Retail Park al mondo dedicato al tema del Rispetto. 15.000 m2 su 5 piani dove i prodotti, creati in armonia con la Terra, l’Aria, l’Acqua e le Persone, non sono un dovere ma diventano un piacere.

Green Pea: è a Torino il centro commerciale ecosostenibile

È stato inaugurato il 9 dicembre 2020 il parco commerciale Green Pea ad opera di Oscar Farinetti. La struttura si erge su 15.000 metri quadrati e su cinque piani.

Il centro commerciale è ospitato all’interno del primo Green Retail Park: ci troviamo di fronte al terzo progetto imprenditoriale della famiglia Farinetti, che, in passato, ha portato avanti altre valide idee di retail, come Unieuro ed Eataly, catene di negozi specializzati rispettivamente nella vendita di elettrodomestici e cibo made in Italy.

All’interno di questo centro, però, diversamente dagli altri, è possibile acquistare esclusivamente prodotti sostenibili che rispettano l’ambiente e realizzati nella piena tutela della natura. Tra questi, possiamo annoverare oggetti legati all’arredamento e all’abbigliamento.

Il nome di questo nuovo centro commerciale è stato scelto in quanto il pisello è concepito come simbolo di rispetto della natura, nonché della Terra che è tonda e dovrebbe essere sempre verde, proprio come i legumi citati.

Green Pea: brand e partner coinvolti

Il polo commerciale ecosostenibile fa leva sulla partnership di oltre 100 brand suddivisi in base ai piani della struttura, organizzata in modo tematico, a seconda degli articoli che vengono venduti.

Ad esempio, al piano terra è ospitato il partner Life. Automobili, energia e telefoni Green. La banca del futuro, il modo migliore per lavare i propri abiti e per scoprire la città. E, in mezzo a tutto, un museo. Insomma, il tuo ingresso da Green Pea potrebbe lasciarti stupito. Proprio perché mobilità, connettività e conoscenza non sono mai state così in armonia.

Il primo piano, intitolato Home, mette a disposizione elettrodomestici e complementi d’arredo. Qui la sostenibilità diventa accogliente, anzi, diventa casa tua, grazie alle migliori aziende italiane dell’arredamento. Qui puoi scegliere prodotti simbolo di Design, Bellezza e Rispetto del Pianeta, per progettare e arredare la tua casa sostenibile, per privati e professionisti del settore.

Fashion è il nome del secondo piano di questo centro commerciale eco-friendly che ospita marchi di moda sostenibili, come Timberland, Patagonia, Ecoalf, North Sails, K-Way, The North Face, Napapijri e Re-Hash.

In questo piano, così come nell’intero edificio, si vendono solo prodotti di alta qualità, fatti per durare nel tempo. Tessuti ricavati a partire da materiali di scarto – dagli pneumatici alle reti da pesca, dalle botti di vino alle bottiglie di plastica – e tessuti realizzati a partire da pratiche di coltivazione e di allevamento di Rispetto.

Beauty è il concept del terzo piano, dedicato ai prodotti di bellezza e legati al mondo della cosmetica. Ma puoi trovare anche punti vendita alimentari e punti ristoro.

Otium Pea Club, l’ultimo piano, mette a disposizione attività di “ozio creativo” come un centro benessere con SPA, piscina e servizi simili che fanno riferimento all’universo del benessere: all’intero è possibile anche comprare libri e prodotti alimentari.

Edilizia 100% green

Green Pea sa mostrare anche esternamente cosa significa essere sostenibili a 360 gradi: lo fa anche attraverso la sua architettura.

green peaGuardandolo dall’esterno, si capisce a colpo d’occhio che non si tratta un centro commerciale qualsiasi. E’ una struttura grande ma che appare leggera, con un esterno in acciaio e legno dal quale sbucano innumerevoli piante. Queste rappresentano un vero e proprio elemento architettonico e distintivo dell’edificio.

Green Pea è stato progettato per essere green e sostenibile in ogni dettaglio. Per la sua realizzazione sono stati utilizzati materiali totalmente riciclabili e legno di recupero, non proveniente da foreste disboscate. L’illuminazione interna è perlopiù di luce naturale, e l’intera struttura è alimentata da energia rinnovabile grazie all’utilizzo di impianti fotovoltaici grazie all’installazione di pale eoliche.

La volontà di educare le persone alla sostenibilità è alla base del progetto Green Pea. E’ quindi possibile approfondire la tematica nel Green Pea Discovery Museum che si trova all’interno del centro.Questo percorso interattivo è dedicato alla scoperta del mondo dell’energia pulita e delle fonti rinnovabili.

Un’app che allena alla sostenibilità

Per informare le persone allenare le persone a correggere le proprie abitudini, Green Pea ha creato un’applicazione che è in grado di guidarle. Attraverso un percorso di apprendimento e miglioramento con giochi, quiz, news e ministore le persone possono imparare ad essere più green.

L’app Green Pea è stata realizzata da due aziende torinesi, integrando la tecnologia A-World. Questa start-up italiana scelta dalle Nazioni Unite per la promozione di ACTNOW, campagna che invita le persone a compiere azioni individuali a favore della sostenibilità.

Green anche online

Green Pea mostra la sua cura per i dettagli e l’attenzione verso l’ambiente in ogni piccola e grande cosa. Ad esempio, nvigando sul suo sito web, se il computer resta inattivo per alcuni secondi, comparirà una schermata che permetterà al monitor di consumare meno energia.

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento